Seguici anche su

9 marzo 2017

La carriera? Inizia a 50 anni

In 15 anni nel Regno Unito è più che raddoppiato il numero dei lavoratori agée

 Dal nuovo numero di pagina99 in edicola dal 4 marzo e in edizione digitale

L’aspettativa di vita cresce nel mondo e in particolare nei Paesi avanzati, e la popolazione invecchia sempre di più. Risultato? I 50 anni sono i nuovi 30. Il momento dell’agognata pensione si allontana, e sempre più spesso l’età di mezzo costituisce un nuovo inizio. Numerose ricerche infatti evidenziano come una quota via via crescente di popolazione continua a lavorare per molti anni oltre i 60. Negli Stati Uniti e in Inghilterra, l’incremento maggiore nell’occupazione si è registrato tra le persone che hanno dai 60 anni in su, dice il World Economic Forum.

Negli ultimi quindici anni, nel Regno Unito, ha calcolato il quotidiano britannico The Guardian, il numero di lavoratori di età compresa tra i 50 e i 64 anni è cresciuto del 60%, fino a raggiungere la cifra di 8 milioni, un incremento superiore a quello registrato tra i lavoratori under 50. La percentuale di occupati che hanno tra i 70 e i 74 anni è invece quasi duplicata negli ultimi dieci anni. Si lavora di più e più a lungo, ma anche a condizioni migliori.

Il Wall Street Journal ha raccontato come una quota sempre minore di lavoratori in età avanzata finisca per svolgere attività a basso reddito, come quelle dell’autista di autobus o dell’impiegato in una impresa di pulizie. In più, i baby boomers hanno dalla loro parte il vantaggio dell’esperienza, e questo sta consentendo loro di trovare più facilmente lavoro nonostante l’età, e anche di fare carriera.

Con buona pace degli under 40, i cinquantenni trovano più facilmente occupazione, e ora hanno paghe e condizioni di lavoro migliori rispetto a quelle delle precedenti generazioni di lavoratori più anziani. Il 2010 Cogito Study ha anche dimostrato come questi old professionists possano essere più affidabili e produttivi delle generazioni che li hanno succeduti. La mezza età è la nuova giovinezza.

[Foto in apertura di D. Levene / Contrasto]

Altri articoli che potrebbero interessarti