pagina99-copertina-27-02-2016

‘Innamorati dei geni’, il nuovo numero di pagina99

Sommario | Il nuovo numero di pagina99, in edicola dal 27 febbraio al 4 marzo e come sempre in abbonamento. In copertina, un’inchiesta intellettuale che parte dalla genetica per arrivare ai dilemmi etici dell’ambizione a una vita perfetta. Seguono approfondimenti sulla corsa allo spazio delle nostre pmi, sulla crisi economica dell’Isis e molto altro. Sull’inserto Fuoribordo, un racconto di Antonio Pascale

 

STORIE | pagine 2-13

Immamorati dei geni

La genetica, con i suoi progressi, può darci molto. Ma può garantirci la perfezione e addirittura la felicità? Partiamo da questa domanda per un’inchiesta intellettuale che parte dai progressi della scienza ma esce dal campo scientifico. Sfogliando i cataloghi del «donatore alfa» nelle banche del seme, andando a vedere cosa succede nei laboratori dell’editing genomico, indagando le nuove frontiere del business al riguardo, e ascoltando scienziati e filosofi, sulla scelta dei rischi che vogliamo evitare e di quelli che invece fanno bene alla vita. Proseguiamo con la storia di un particolare e piccolo movimento, quello a favore del «poli-amore». E poi con una panoramica delle nuove contaminazioni tra l’industria del porno e quella della moda. La sezione «storie» chiude con un’inchiesta sui nuovi distretti dello spazio: una versione territoriale della grande missione che coinvolge i giganti mondiali del settore, ma mobilita anche imprese e cervelli su piccola scala, qui in Italia.

 

MAPPE | pagine 15-21

L’incognita Brexit

Il 23 giugno il Regno Unito sceglierà tra la permanenza nell’Unione europea, con uno statuto speciale, e l’uscita. Come vota il mondo degli affari, dalla finanza di Londra alle imprese. E lo spettro demografico – la paura di essere troppi, nel caso britannico – agitato da una parte dei conservatori. Un reportage da Calais, dov’è nata un’altra baraccopoli con vista sulla Manica. Mentre i rifugiati vengono usati anche quando non ci sono: succede in Slovacchia, dove il socialdemocratico Fico si gioca la rielezione puntando sulla retorica anti-islamica, malgrado nel Paese i musulmani siano poche migliaia. Storie di malavita dall’Irlanda, dove una faida tra padrini evoca i lontani tempi dell’Ira. Anche il Califfato ha i suoi guai economici, e risponde al calo delle entrate petrolifere con una sua versione dell’austerity.

 

IDEE  | pagine 28-31

Il grande vuoto a destra

Il miraggio liberale ha chiuso i battenti. Stretti tra Salvini e Meloni, i conservatori moderati cercano un leader che incarni l’alternativa a Renzi: meno spesa, meno tasse, più sicurezza. Intervista a Marcello Pera: «L’evoluzione di Forza Italia è il Partito della nazione». Negli Usa, s’avanza un nuovo modello di leader: il grande incompetente. I risultati delle primarie premiano l’inesperienza, i leader senza passato politico. E il voto si polarizza: così come si è polarizzata, anche geograficamente, la società americana.

 

INNOVAZIONI | pagine 32-33

La fabbrica torna in città

La fuga delle industrie verso periferie sempre più remote è finita. Da Detroit a Dresda, la manifattura pulita rifiorisce nelle cinture urbane.

 

ARTI | pagine 35-45

Fantascienza sì, ma sociale

Dopo anni di saghe alla Star Wars, due titoli segnano il ritorno della science fiction a sfondo sociale. Uno affronta il tema dell’intelligenza artificiale, l’altro l’emancipazione femminile. Editoria fai-da-te: pagare per farsi pubblicare non rende quasi mai. Mondazzoli e la sua prima creatura: i distillati di libro. Giallisti Dop: autori e protagonisti ben radicati sul territorio, per la gioia dei lettori e degli editori. Al cinema arrivano le Suffragette: la vera storia di un conflitto che diventò insurrezione violenta. Un libro su James Campbell, il fotografo del jazz. La moda per le donne anziane, e le sue muse. Sport femminile: la novità della pole dance, tra ballo e ginnastica.

 

OZII | pagine 46-47

Gite pericolose

Il fuoriporta si fa estremo. E ha i suoi club e itinerari.